• Subscribe
    Clicca per entrare nell'area riservata
    agli utenti del Centro Mediterraneo
Iscriviti alla newsletter| Tel: +39 324 6222546| info@mediterraneo.social

Analisi dei bisogni formativi

Questionario dirigenti scolastici 2015

Analisi dei bisogni formativi

L’offerta formativa della scuola è tanto più efficace quanto più è in grado di integrare il curricolo nazionale in funzione dei bisogni, delle attese, della domanda di formazione di cui sono portatori gli studenti e le famiglie e, più in generale, la comunità di riferimento. Un’attenta rilevazione della domanda è essenziale soprattutto per garantire una reale rispondenza dell’offerta formativa ai bisogni reali; ma anche per evitare il rischio di inseguire una molteplicità di richieste talvolta incoerenti tra loro. La scuola deve interpretare e rielaborare la domanda alla luce delle proprie finalità orientandola in funzione della propria mission. L’analisi del fabbisogno formativo nasce dall’esigenza di rilevare il gap esistente tra le conoscenze e le competenze che si dovrebbero possedere e quelle che effettivamente si possiedono e costituisce la prima fase del processo di elaborazione della proposta formativa che troverà espressione nel Piano dell’Offerta Formativa.
Essa rappresenta una vera e propria attività di ricerca finalizzata alla scoperta di questo gap, derivante dalle reciproche attese tra l’ Organizzazione e le Risorse Umane che ne fanno parte.

L’ Istituto di Scienze dell’ Apprendimento e del Comportamento Prosociale è grato per la compilazione del questionario che è anonimo.

I risultati saranno restituiti nel corso di alcuni workshop formativi, il primo dei quali si terrà a Figline Valdarno (FI) il 18 aprile 2015. Scarica la brochure dell’evento: 

Compila il questionario >>

Questionario

 

I primi risultati
Restituzione Questionari Dirigenti Scolastici 2015 La ricerca condotta sul territorio italiano all’interno degli Istituti Scolastici ha come finalità quella di elaborare un quadro il più completo possibile dei fabbisogni formativi dei Dirigenti Scolastici. Di seguito sono riportati i risultati dell’analisi eseguita. Si ringraziano tutti coloro che hanno collaborato.

Leave a Reply